mercoledì 14 ottobre 2009

Pagnotta con semola di grano duro e latitanza

Ancora pane! Ebbene si, purtroppo questi giorni sono più intensi del solito, non solo per il lavoro e le solite cose, ma anche perché una persona cara non sta bene e questo, oltre all’emotività del momento, rende la gestione del  tempo, già scarso, ancora più articolata.

Mi scuso se non  rispondo quasi più ai commenti (di solito lo faccio nei blog di chi me li lascia), se non riesco a commentare le bellissime ricette che vedo, se non aggiorno il post con la raccolta sui formaggi e non vi ringrazio per le ricette (data la situazione stavo pensando di prorogarne la data di una quindicina di giorni). Spero che tutto si risolva presto e per il meglio. 

Mi sto accontentando di qualche momento per sbirciare i vostri blog, se riesco commento, e qualche volta, presa dall’astinenza da foodblog, pubblico qualche ricetta che avevo lì, ancora non pubblicata.

Questa è la ricetta di un pane realizzato prima delle vacanze, era venuto davvero bene e mi piace condividerlo.

DSC02834

Ingredienti:

  • 210 gr di acqua tiepida
  • 2 cucchiaini di sale
  • 1 cucchiaio d’olio evo
  • 1 cucchiaino di malto d’orzo
  • 200 gr di farina 0
  • 100 gr di semola di grano duro
  • 100 gr di farina manitoba
  • 12 gr di lievito di birra fresco (pari a 1/2 panetto )
  • 1 cucchiaino di zucchero

 

Ho messo gli ingredienti, nell’ordine indicato, nella macchina del pane ed ho impostato il programma solo impasto.

Al termine della lavorazione (subito, senza attendere la lievitazione), ho tolto l’impasto, ho fatto un paio di pieghe e l’ho disposto sulla leccarda del forno, ricoperta di carta da forno.

Ho riscaldato il forno 1 minuto ed ho lasciato lievitare circa 60/70 minuti, poi senza togliere la teglia dal forno ho portato la temperatura a circa 200 gradi ed ho lasciato cuocere per 40/45 minuti.

new

11 commenti:

sabri ha detto...

Ma ciao! Eccoti qua, quetso pane ha l'aria di essere super soffice.

fantasie ha detto...

Speriamo vada tutto bene. Bello il tuo pane che già a versi sembra morbido. Io ieri ne ho fatto uno che è venuto durissimo!

Betty ha detto...

mi dispiace cara Stefania per il periodo difficile, piano piano vedrai che tutto si risolverà per il meglio!
complimenti per il pane che sforni, è davvero meraviglioso!

manu e silvia ha detto...

Ciao! ottimo questo pane...è un alimento che non stanca mai!
non ti preoccupare, se hai pensieri in famiglia...è giusto ch eti dedichi prima di tutto a quelli! tutti qui ti possimao capire sai!!
un bacione e speriamo che tutto si risolva!

Micaela ha detto...

ciao carissima, non preoccuparti, ti capiamo benissimo!!! questo pane è spettacolare! un bacione.

Sabrina ha detto...

Mi spiace che non sia un bel momento, so cosa si prova, ci sono appena passata con mio padre. Spero che tutto si risopva per il meglio.
Un abbraccio

Mary ha detto...

Non ti preoccupare tutti passaimo dei momenti cosi ....questo pane è venuto benissimo immagino il profumino che si sente!

stefi ha detto...

Bella sta pagnotta, a quest'ora ne prenderei un paio di fettine con un paio di fette di prosciutto!!!!!
Mmmmmmmm che languorino!!!!!
In quanto a latitanza credo sia un perioduccio per tanti!!!!!

Ely ha detto...

buono! io adoro le ricette del pane :-) spero che la situazione salute si risolva anche piano piano ma si risolva.... un abbraccio Ely

Aiuolik ha detto...

Tranquilla, pensa alla persona cara e non preoccuparti se non hai tempo di passare a trovar tutti o di rispondere ai commenti! Bella questa pagnotta!

Ross ha detto...

E anche questo pane è stupendo, ben lievitato, soffice, e con crosticina perfetta! Bravissima Stefania, come sempre. Ti abbraccio.

LinkWithin

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs