giovedì 22 ottobre 2009

Simil ricotta fatta in casa.

Normalmente uso pochissimo latte, in casa non lo beve nessuno, lo compro solo per il pane o i dolci.

Naturalmente spesso capita di ritrovarmi con 1 litro di latte scaduto nel frigo.

Girando qual e là in rete avevo trovato qualche ricetta su una specie di ricotta fatta in casa, che utilizzava come caglio il succo di limone (provate a vedere sul blog di Luna, su GialloZafferano, e su altri che ora non ricordo).

Ora, ho letto su uno dei blog che frequento (in questo momento non mi ricordo quale, ma se lo riconoscete ditemelo che lo linko) dei sintomi della foodblogmania, e l’autrice ha riconosciuto il sintomo quando si è ritrovata a fare il formaggio in casa.  Lo avevo letto sorridendo e pensando che ogni tanto qualche attacco ce l’ho anch’io.

Poi ho trovato l’ennesima bottiglia di latte scaduto in frigo e mi sono ricordata che da piccola mia nonna aveva fatto il formaggio con il latte cagliato naturalmente e mi sono messa all’opera: un attacco purissimo di foodblogmania.

100_1267 Così ho provato con la mia bottiglia da 1 litro di latte fresco di alta qualità scaduto da 3 o 4 giorni.

Ho messo in pentola il latte (odore e consistenza erano quelli del latte “normale”) ho aggiunto 1 cucchiaino di sale ed ho portato ad ebollizione.

In prossimità dell’ebollizione il latte ha incominciato a cagliare, ho mescolato piano lasciano sobbollire un minuto (non si sa mai).

Poi ho spento il fuoco e lasciato riposare circa 1/2 ora.

Ho filtrato la “cagliata” in un colino da cucina, ho lasciato scolare ben bene ( circa 1 ora e 1/2), poi ho trasferito il formaggino in una ciotola che ho messo in frigo.

100_1245

Il “formaggio”  ottenuto è delicato, stile ricotta (un po’ più compatto), si può mangiare condito con olio e sale, oppure così sul pane.

100_1264

Visto che “più formaggio di così, non si può” con questa ricetta partecipo alla mia raccolta: il formaggio dall’antipasto al dolce

0003487487V-1921_thumb

14 commenti:

emamama ha detto...

hai proprio ragione..."piu'formaggio di cosi'"non si puo'....
bravissima!!!ciaooo

Betty ha detto...

l'ho fatta anch'io qualche volta, è buonissima! brava!

Ikka ha detto...

Ciao! Sono arrivata qui seguendo un link da Filosoficamente Sostenibile...Molto carino il tuo blog! Io anche faccio il formaggio fresco in casa...e ho visto in qualche altro tuo post che fai il pane con la macchina del pane! Anche io da un anno a questa parte ho smesso d comprare molte cose e quando posso autoproduco!:-)

ilcucchiaiodoro ha detto...

Anche io l'ho fatto però ho usato latte crudo,non scaduto...

Pippi ha detto...

vedo che piano piano ci proviamo tutti heheheeh !! brava! :-)

Federica ha detto...

ma che brava!! complimenti!

fantasie ha detto...

Siccome anche io soffro di foodblogmania e la ricotta mi piace un sacco, mi sa che la rifaccio. Però non ho capito bene. Tu non hai messo il limone perché il latte era già scaduto? E il latte non è scaduto devo seguire questa ricetta o devo mettere il limone? e quanto? Io nonho potuto partecipare alla tuaraccolta di gelati per un solo giorno (e ne avevo fatto uno buonissimo ai marrons glacèes!) e non volevo partecipare a quest'altra raccolta perché non amo i formaggi. Ma la ricotta l'adoro, se potessi mi ci farei il bagno... per cui se mi dai ragguagli, magari qualcosina riesco pure a fare!

I pasticci di Roby ha detto...

Ma è meravigliosooooo!!!Devo assolutamente provarlo.Grazie

iana ha detto...

Che brava!!! Vorrei provare anch'io!

Solidea ha detto...

Questo è un ricordo che ho della mia mamma, quando il latte stava "passando" lei mi faceva la ricotta, i metevo un cucchiaio di marmellata e la merenda era pronta!! Bei tempi.

Sorriso ha detto...

bellissima questa idea!Complimenti
un Sorriso...

Laura ha detto...

non lo avevo mai fatto...ci voglio provare, mi piace l'idea di farmi il formaggo in casa..un primo sale casalingo!
brava!

dolcipensieri ha detto...

interessante... una produzione casalinga da segnare, ciao e buona domenica

Aiuolik ha detto...

Ho una bottiglia di latte scaduto in frigo...e se provassi anche io? Domani quando torno dal lavoro ci penso su, e se non sono troppo stanca avrò anche io la mia simil ricotta :-)

LinkWithin

LinkWithin Related Stories Widget for Blogs